Serie 4801÷4826

BredaMenarinibus M230 CU
Anno: 1995 (4801÷4805) - 1996/97 (4806÷4818) - 1998 (4819÷4826)

Serie precedente
Serie successiva

A metà degli anni Novanta il BMB M230 ha rappresentato una vera e propria innovazione nel panorama dei veicoli di costruzione italiana: per la prima volta su un mezzo urbano genovese vengono adottati il pianale completamente ribassato, gli indicatori di percorso a led ultraluminosi, la doppia obliteratrice ed il cambio automatico su un veicolo corto.

Le prime cinque vetture vengono sperimentate sulle linee 169 e 383, per essere in seguito raggiunte da altre 21 unità divise in due lotti, 4806÷4818 e 4819÷4826, l’ultimo dei quali si differenzia per il colore degli allestimenti interni.

In prevalenza sono assegnate alle rimesse di Cornigliano e di Sampierdarena, tranne qualche unità che è stata trasferita a Boccadasse, prima della sua chiusura.

Nonostante alcuni problemi motoristici e al cambio, vengono utilizzate su molte linee collinari, anche a forte carico.

Dati tecnici

Lunghezza [m] m Passo anteriore [m] m Posti seduti [unità] Potenza [CV] CV
Larghezza [m] m Passo posteriore [m] m Posti in piedi [unità] Cambio [costruttore + modello]
Altezza [m] m Raggio di volta [m] m Motore [costruttore + modello] Peso a vuoto [kg] kg
Numero porte [unità] Spazio di volta [m] m Cilindrata [cm³] cm³ Velocità massima [km/h] km/h

Galleria fotografica 


Il contenuto della pagina è aggiornato al 10/04/2021
Arancione di Genova © 2010÷2020. Tutti i diritti riservati. È vietato riprodurre il contenuto di questo sito senza autorizzazione